Felix

La Limited Collection FELIX è il desiderio di associare alla Campania un simbolo del tutto nuovo, quasi impensabile ma che assolutamente la veste a pennello e che parla dei miti, del Vesuvio, dei prodotti, delle eccellenze che la rendono tale e quindi unica.

Pietra di onice in ricordo della pietra lavica. Corallo, tipico della Tradizione esclusivamente torrese e un Uovo che da solo racconta tante storie.

Chiamata anticamente Campania Felix , che letteralmente vuol dire Campania Feconda, nella sua intera estensione, è sempre stata ed ancora oggi è una delle regioni più opulente e feconde d’Italia. Ciò che rende i terreni così fertili, più di altri non è solo il clima mite, ma anche l’acqua del Volturno e la presenza dei Vulcani, le cui ceneri hanno devastato ma paradossalmente ridato vita, concimando.

Forma perfetta, strutturalmente fragile e forte al contempo, l’uovo oltre ad essere il simbolo della fecondità, porta con se tante leggende. Prima fra tante, quella legata al Castel dell’Ovo situato sul Lungo mare Caracciolo. Si narra, ad opera del Poeta latino Publio Virgilio Marone, che sia sorto su un uovo deposto in una gabbia di ferro fatta murare in una nicchia all’interno delle sue mura, capace, con la forza del suo asse verticale, di sorreggerlo. La profezia annunciava che alla rottura dell’uovo, la città partenopea sarebbe crollata.

Si prosegue poi con l’isolotto LI GALLI, arcipelago appartenente al comune di Positano, luogo dove, secondo la Mitologia greca, vivevano le sirene di cui Omero narra nell’Odissea.